Natura morta, 15 settembre 2020

15/09/2020 | Di Claudio_VL | Commenti: 0

Non tutte le piante portano frutti. Non tutte le giornate in giardino sono propongono momenti lieti. Dopo un secondo mini-raccolto di fagiolini (21 esemplari), appena più piccolo del primo, e' arrivato un momento più triste: passi per i pomodorini, ce ne sono almeno un centinaio in via di maturazione, ma vedere un peperoncino crescere cosi' bene, fino a oltre dieci centimetri, e poi passare dal verde al marrone-legno, infine cadere a terra...





Aggiornamento 18 settembre 2020

Ho fatto un'autopsia al peperoncino, la parte che pareva diventata legno era secca e sottile, all'interno del frutto c'erano semi bianchi e altri neri. Dopo aver letto varie fonti specializzate in peperoncini e malattia, credo di poter dire che il decesso e' stato causato da un eccesso di calore. Questo peperoncino cresceva sulla pianta più vicina ad un pannello in vetro del mio conservatory, e probabilmente ha preso troppo sole in un ambiente (il conservatory) in cui la temperatura raggiunge i 34 gradi anche in questi giorni di meta' settembre.



Argomenti: Peperoncini, Pomodori

Commenti (0)Commenta

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Quarta e quinta lettera di 'soffitto'


Codici consentiti

Potrebbero interessarti...